Tutti i materassi in memory e i benefici: guida completa

L’importanza di un buon materasso

Il materasso, come anche il cuscino, può rappresentare un motivo di sonno piacevole e rigenerante, come anche causa primaria di dolori, stanchezza e problemi di tensione del corpo. Infatti molti problemi di cervicale sono effetto di un uso sbagliato di alcuni cuscini e materassi, per questo sarebbe bene optare sempre per marchi famosi e conosciuti, che siano indice di qualità sul prodotto. Esistono dei materiali che prevengono situazioni di questo tipo, e a prescindere conciliano il sonno, permettendoci poi di riposare nel modo corretto che ci permette di avere il giusto apporto energetico al mattino. In particolare si parla del materiale del lattice. Inoltre quando siamo in due a dormire in un letto, bisogna sicuramente cercare di soddisfare le esigenze dell’altra persona, che non sempre coincidono con le nostre. Motivo per cui sarebbe forse meglio verificare di persona la morbidezza o durezza dei materiali impiegati nella produzione di quel materasso specifico.

Il memory foam come materiale migliore

Per diverse persone il memory foam per quanto riguarda i materassi singoli o matrimoniali, rappresenta una soluzione incredibile per avere notti serene e posizioni comode. Infatti il memory foam, è una schiuma sintetica creata in laboratorio, la quale ha la caratteristica di prendere la posizione del nostro corpo. In sostanza si adatta completamente al peso del corpo, che si tratti di qualsiasi parte di esso, e una volta che il peso viene sollevato, lentamente il memory riassume le sembianze originarie gonfiandosi. In tal modo è praticamente impossibile prendere posizioni sbagliate durante la notte, motivo per cui appunto molte persone preferiscono il memory a tanti altri tipi di materiali, che possono essere impiegati nella produzione di materassi.

La traspirazione del materasso in memory foam

Poche risultano essere le controindicazioni che gli utenti riscontrano comprando un materasso singolo o matrimoniale in memory foam: infatti oltre ad un odore che può piacere di meno, questo tipo di materasso presenta tantissimi vantaggi. Ad esempio uno dei suoi punti di forza sta nella cosiddetta traspirazione del materasso memory, infatti esso è sensibile alla temperatura corporea oltre che al peso del corpo. Risulta adatto però per coloro che sono freddolosi e non per le persone che sentono generalmente più caldo del solito, infatti questo materassi tende Proprio per rimediare a tale situazione le varie aziende produttrici stanno cercando di risolvere la cosa, progettando l’inserimento di tentando di minuscole perle di gel per rendere più confortevole il memory anche a chi patisce particolarmente il caldo.

 Per quale motivo si chiama memory foam?

Il materasso in questione prende il nome dalla sua peculiarità che è collegata alla “la Memoria”. Questo significa che il materiale termosensibile e viscoelastico di cui stiamo trattando, ha la capacità di deformarsi e modellarsi quindi a causa della pressione e dal calore.

La memoria possiamo dire essere “doppia”,  ovvero questa schiuma artificiale o sintetica memorizza per alcuni istanti la deformazione subita, ma allo stesso tempo presenta la memoria per tornare alla sua forma inziale.

Quali sono i benefici dei Materassi in Memory?

Sono tantissimi i benefici di dormire su un materasso memory, ma possiamo riconoscere almeno tre vantaggi principali:

  • Adattabilità ma non sprofondamento senza sostegno: questo significa che il materasso sorreggerà correttamente tutte le parti del corpo adattandosi allo stesso tempo a pesi e forme del nostro corpo diverse tra di loro, conferendo una comodità straordinaria e garantendo anche una posizione ottimale e naturale.
  • I materassi in memory foam sono termosensibili e quindi in grado di conservare mantenere costante la temperatura corporea.
  • I materassi memory  portandoci ad assumere una corretta posizione notturna, migliorano la circolazione e combattono formicolii e mal di schiena.

La composizione del memory foam nel dettaglio

Ogni tipo di materasso in memory foam risulta composto da 2 o più strati. Di solito si ha una base realizzata in Waterfoam, ovvero un materiale schiumato ad acqua, per questo ecologico, con un alto grado di traspirabilità e anche modellabile, elastico e che non si deforma.

Più è spesso questo stato, maggiore di conseguenza sarà la sensazione di piacevolezza quando ci stendiamo e quindi di accoglienza e comfort.

I materassi in memory inoltre possono essere categorizzati anche come ortopedici e ergonomici, non subiscono deformazioni date dall’umidità e hanno ottima traspirazione. Parliamo anche di prodotti altamente sani per la nostra salute, infatti terranno lontani acari, polvere e simili. Per questo motivo potremmo chiamarli anche prodotti medici.

Come è possibile risparmiare sul costo elevato del memory foam?

Decidendo di acquistare un materasso in memory considerato “dispositivo medico” in quanto ergonomico e ortopedico, possiamo in questo senso arrivare ad un risparmio pari al 19% circa dei costi. Infatti il memory è un prodotto certificato e garantito dal Ministero della Salute, ma se comprassimo altri tipi di materassi andremo a spendere molto di più. 

Quindi il materasso in memory convoglia più funzionalità e più benefici di quanto uno possa credere, quindi compiere una spesa anche di un certo tipo ci ripagherà sicuramente.

Il materasso memory matrimoniale: per quale motivo comprarlo

Se vogliamo acquistare un materasso in memory foam matrimoniale, andiamo sul sicuro per quanto concerne comodità e traspirabilità.
​​​​​​​Questo genere di materasso viene spesso acquistato da coppie in cui, uno dei due componenti, tende ad avere un sonno più movimentato rispetto all’altro e quindi discontinuo. La cosa può essere sia comoda per lui che per noi, in quanto il memory adattandosi alle forme del corpo silenzia per così dire gli spostamenti del proprio partner, ed anche i nostri nel caso volessimo spostarci. Inoltre riduce considerevolmente il numero di volte per trovare la famosa “posizione”, in quanto adattandosi subito alla postura nostra più naturale non saremo portati a muoverci per trovare una posizione più comoda.

Quindi il memory foam di un materasso matrimoniale darà la possibilità ad entrambi di riposare meglio, senza rischiare di disturbare o essere disturbati.

Quale altezza è quella ottimale per materasso in memory?

​​​​​​​Non esiste un’altezza migliore in assoluto per un materasso memory e anche un maggiore spessore non significa che si tratti di una maggiore qualità del materasso.
Quello che può interessare ed essere oggetto di valutazione è la “soglia” minima di spessore, questa è coinvolta nella percezione della qualità del materiale e nella comodità.

Possiamo dire che in ogni caso i migliori materassi memory hanno almeno uno strato che va dai 4 ai 6 cm.

Materassi completamente in memory sono più caldi?

La traspirabilità del memory è stata già trattata, questa è una domanda che trae in inganno visto che sul mercato non esistono dei veri materassi completamente in memory. Infatti se così fosse rimarremo inglobati all’interno, parliamo quindi di strati differenti in cui sicuramente è presente la schiuma del memory foam. Esistono materassi con più strati è vero, ma questo non significa che si tratta di un materasso interamente in memory foam.

Cuscini in lattice e memory per un letto estremamente comodo

Inoltre ci sta da dire che sicuramente a contribuire ad un sonno ristoratore e rilassante, sono anche i cuscini. In particolare per quanto riguarda la prevenzione di cervicali o problemi similari.

Se optiamo per materasso in memory foam, possiamo ovviamente scegliere qualsiasi materiale per il nostro cuscino, ma sarebbe preferibile il memory. Anche il nostro collo sarà rilassato, insieme alla schiena e alle spalle. Sentiremo quella sensazione piacevole di sprofondare, mentre sia materasso che cuscino, si modellano sulle nostre forme e attraverso il peso da noi esercitato. I cuscini hanno sempre un prezzo medio alto, ma ne vale davvero la pena. Il letto perfetto è probabilmente quello che presenta sia cuscini in memory foam, dalle dimensioni per noi adeguate, e un materasso dello stesso materiale.

Conclusioni

Il materasso in memory foam, è uno dei migliori se non il migliore in commercio per quanto concerne la comodità notturna. Questa peculiarità del modellarsi sulle forme del corpo è unica e ci fa bene sia perché non ci costringe in posizioni o posture scorrette, sia perché ci coccola prima di addormentarci. Inoltre questo materiale di solito, come anche nel caso del lattice, non attrae alcun tipo di acaro o muffe. Anche se in generale bisognerebbe tenere il materasso in un ambiente che sia sufficientemente asciutto e arieggiato di giorno. Risulta migliore del lattice per diversi aspetti, come il fatto di essere ipoallergico. Invece per quanto concerne il lattice, purtroppo può accadere che ci siano situazioni scomode in cui il soggetto sviluppa un’allergia al prodotto stesso. Si consiglia comunque sia anche per quanto riguarda il memory foam, di far arieggiare il materasso appena comprato in quanto potrebbe presentare un odore più intenso.

Studentessa universitaria di filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
Migliore Materasso Memory