Rete a doghe di legno: vantaggi e svantaggi

Fra le reti da letto certamente più diffuse e apprezzate vi sono quelle a doghe in legno. Sono solide, massicce e ben resistenti nel tempo: grazie a queste semplici qualità, una rete a doghe in legno non passa mai di moda e rappresenta una garanzia per tutti i tipi di letto, dal singolo al matrimoniale. Con i progressi avvenuti nel settore, si è arrivati oggi ad ottenere reti a doghe in legno molto più leggere seppur abbastanza robuste da fornire il giusto sostegno nei punti adatti di pressione. A questo tipo di rete può essere abbinato anche un materasso, come ad esempio un memory.

I prodotti più avanzati, come vedremo in seguito, sono dotati anche si un sistema elettrico che permette alla rete di inclinarsi a piacimento e personalizzare l’alzata della testa o delle gambe. Grazie ad un apposito telecomando potrete gestire l’inclinazione della rete e scegliere la posizione che più preferite durante le vostre ore di riposo. Scegliere una rete di ottima fattura è importante, poiché è proprio dal letto in cui dormiamo (e dunque dalla qualità della sua struttura) che dipende la bontà delle nostre ore di sonno.

In questa sede ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche delle reti a doghe in legno: vedremo nel dettaglio quali sono i vantaggi (e i suoi svantaggi), quando sceglierlo e con quale materasso abbinarlo. Infine forniremo alcuni pratici consigli per l’orientamento all’acquisto.

Reti per letto: tipologie, modelli e dimensioni

In commercio esistono tanti tipi di reti per letto. I modelli più sofisticati sono quelli elettrici, che lasciano un ampio margine di personalizzazione dell’inclinazione della testa e dei piedi. Sono strutture solide, realizzati in genere con materiali anti sfregamento e anti cigolii. Chi acquista una rete elettrica è in genere molto soddisfatto della sua incredibile silenziosità. Alcune reti elettriche funzionano addirittura senza corrente elettrica e includono un doppio motore che garantisce una lunga durata. Un altro tipo di rete è quella metallica: è meno utilizzata rispetto agli altri modelli, ma comunque anche essa è abbastanza diffusa.

Vi sono poi le reti a doghe, generalmente in legno o in acciaio. Ciò che caratterizza questa rete è la rigidità e, contemporaneamente, il giusto livello di flessibilità delle doghe, che permettono un migliore rilassamento e aiutano la struttura ad adattarsi al peso del corpo. Qualsiasi rete venga scelta per accompagnare le nostre notti, è comunque fondamentale verificare che si tratti di un prodotto testato e certificato.

Rete a doghe in legno: vantaggi e svantaggi

La rete a doghe in legno è molto utilizzata da una fascia ampia di acquirenti. Si tratta di una rete ortopedica che in molti casi è dotata di una struttura portante rinforzata in ferro. I migliori prodotti sono realizzati in faggio, e anche se il materiale è rigido e robusto è necessario che rimanga leggero, facile da spostare per ogni eventualità.

Le doghe sono realizzate proprio per ammortizzare il peso, ragione per cui non devono risultare totalmente rigide ma devono avere un margine di flessibilità. L’elasticità delle doghe in legno permettono un sonno tranquillo e rigenerante. Questo rappresenta soltanto uno dei tanti vantaggi della rete a doghe in legno. Molti trovano questa rete comoda e silenziosa, non soggetti a cigolii con il passare del tempo. La rete a doghe in legno è perfetta per chi desidera andare sul sicuro e scegliere un prodotto classico.  Vi sono poi modelli di rete a doghe in legno speciali come quelli XXL, adatti per il sostegno di persone pesanti (intese come soggetti che superano i 120 kg di peso).

Le reti a doghe in legno sono disponibili in varie dimensioni, sia per lettini da cameretta (quindi letti singoli), sia per letti matrimoniali.

Abbinare una rete a doghe in legno ad un materasso memory

La domanda è “Posso abbinare una rete a doghe in legno con un materasso memory?” La risposta è assolutamente si. Il giusto equilibrio tra flessibilità e rigidità delle doghe in legno unite al confort e ai morbidi strati di Memory Foam rappresenta l’abbinamento perfetto per un riposo sereno sia di notte che di giorno. I materassi memory sono realizzati per adeguarsi alla sagoma del corpo, sostenendola evitando che ci si indolenzisca se si mantiene una determinata posizione tutta la notte.

Si consiglia di scegliere un materasso memory che non risulti troppo morbido, ma che non sia neanche estremamente rigido. Si suggerisce, inoltre, l’abbinamento con un materasso composto da più strati che permettano un ampio passaggio d’aria e la cui altezza rispetti gli standard del mercato. Inoltre, se dotata di struttura rinforzata in metallo, la rete a doghe in legno sarà un sostegno ancora più valido del materasso. Quando si sceglie un materasso da abbinare ad una rete a doghe in legno, è importante assicurarsi che esso sia adatto per le nostre esigenze ma che sia dotato, soprattutto, di un buon grado di traspirabilità.

Consigli d’acquisto

Scegliere una rete a doghe in legno adatta per il proprio corpo e le proprie preferenze è essenziale per garantire delle ore di sonno di qualità. Essendoci tanti modelli sul mercato, è facile rendersi conto che la valutazione e la scelta finale d’acquisto non sono poi così semplici. Basta però tenere in considerazione alcune utili informazioni per non imbattersi in prodotti scadenti o inadeguati per sé.

In primo luogo consigliamo di non guardare molto al budget: i prodotti di buona qualità costano, e soprattutto ne valgono la pena perché è in ballo il nostro benessere psico-fisico. Scegliete una rete dotata di bordi rinforzati che servano da sostegno per il materasso ed il corpo, flessibili abbastanza da potersi adattare e non risultare eccessivamente rigidi per le articolazioni.

Assicuratevi che la rete a doghe in legno abbia superato i test necessari e sia dotata di certificazione. Generalmente i marchi leader del settore propongono prodotti ampiamente testati e certificati. Optate, inoltre, per un prodotto dalla struttura leggera e realizzato con materie prime di ottima qualità – come il faggio – e possibilmente con rifinitura naturale in resina. Evitate assolutamente, infine, reti prodotte con materiali tossici e sostanze inquinanti sia per noi che per l’ambiente.

Back to top
menu
Migliore Materasso Memory