Materasso in memory gel difetti: dettagli, consigli e guida all’acquisto

Materasso in memory foam: quello che ci sta da sapere sulla struttura

Il materasso in memory foam, risulta costituito da due strati di materiale interno, uno più basilare e robusto ed uno superiore che conferisce la morbidezza tipica del memory. Parliamo di una schiuma, la quale è creata in laboratorio, e presenta la straordinaria peculiarità di adattarsi alle forme del nostro corpo, consentendo di assumere quindi posizioni comode e soprattutto naturali durante la fase di riposo notturno. Questo materiale, soprattutto per quanto concerne gli ultimi modelli inoltre, presenta un ottimo grado di traspirabilità. Anche d’estate il nostro materasso risulterà quindi fresco e pulito, senza farci sudare anche se attraverso peso e calore si modella sulle nostre forme. Se scegliere un materasso duro o morbido in memory in base allo spessore di uno dei due strati, rappresenta una scelta meramente personale dettata da gusti ed esigenze singolari. Il costo di questi materassi dipende da questo fattore o aspetto qui, quindi dallo spessore degli strati coinvolti, ma non solo anche dall’azienda produttrice e dalle dimensioni del nostro materasso: singolo, piazza e mezza, matrimoniale.

Le migliori marche di materasso memory presenti sul mercato

Sono diversi i marchi di qualità che si offrono sul mercato con le loro proposte in memory per grandi e piccoli, quindi può essere difficile capire quale sia davvero la marca che fa al caso nostro, perché forse una vale l’altra?

Tra le migliori marche di materassi in memory presenti sul mercato, ne individuiamo di sicuro un numero di cinque:

Tempur,
Baldiflex,
Goldflex,
Mentor,
Marcapiuma.

Il marchio Tempur probabilmente rappresenta  uno dei migliori in assoluto che possiamo incontrare, in quanto propone dei modelli in memory di alto profilo, dei veri e propri  top di gamma realizzati in più strati, con memory innovativo che ci lascerà senza parole.

Marcapiuma: tutto quello che abbiamo da sapere

Marcapiuma può forse essere considerata la migliore del 2021 per quanto riguarda la produzione di materassi in memory di alto livello. Parliamo di modelli realizzati con 3 strati quindi molto comodi e versatili, inoltre i materiali impiegati sono Memory Foam viscoelastico e Water Foam, con un alto grado di traspirazione. Questi materiali permettono al materasso di sostenere con estrema naturalezza e piacevolezza le forme e le linee del nostro corpo. Moltissimi clienti infatti dichiarano di amare questi modelli e spesso si cimentano in complimenti nelle recensioni online.

Il rivestimento di ogni modello di materasso risulta interamente sfoderabile ed è in tessuto speciale Silver Merycor. In primis la cosa positiva è che tiene lontani gli acari e risulta antiallergico, oltre ad essere un prodotto decisamente igienico. Inoltre troveremo anche una specifica area traspirante 3D Air Plus, ovvero una fascia, la quale ha lo scopo di ripulire dall’umidità creta dal nostro corpo in eccesso e facendola fuoriuscire quindi attraverso il materasso.

Consistenza del memory foam: cosa sapere?

In commercio esistono diversi tipi di memory foam, in alcuni ritroviamo delle schiume di bassa qualità, altri, invece mostrano uno strato di viscoelastico in memory  molto alto e buono. Esistono infatti due tipi di strati di memory foam, uno inferiore che ha lo scopo di sorreggere il peso e dare del sostegno, e un altro strato quello superiore, il quale serve a dare la giusta morbidezza quando ci stendiamo. Non per forza un materasso alto in memory ha una qualità superiore, dipende anche dal tipo di memory impiegato.

Ennerev: una delle migliori aziende

Per quanto riguarda la produzione e vendita di materassi in memory foam, esiste una azienda molto innovativa e di alta qualità ovvero la Ennerevcon, anche se non molto conosciuta. In particolare consigliamo di questa azienda, si consigliavano due modelli specifici: Ecopure e Sensipure. Ecopure rappresenta un materasso molto buono memory, ma basic con un livello di memory monolato da 5 cm di spessore. Sensipure invece convoglia comodità e utilità allo stesso tempo utilizzando un memory che può essere sfruttato su ambedue i lati, con lo strato sagomato a spessore anche variabile. Si tratta di un materasso ottimo, pensato per essere prima di tutto ergonomico e con comodità più alta rispetto a quella di Ecopure, troviamo tre stati di memory, con strato memory di spessore variabile tra i 3,5 e i 10 cm a lato. Rispetta in modo uniforme il peso di ogni parte del nostro corpo.

Quali sono gli aspetti positivi del memory foam?

Il memory foam è uno se non il miglior materiale per materassi, che ci permette di dormire tranquillamente durante la notte. La sua adattabilità alle forme del corpo è decisamente incredibile e ci permette di assumere delle posture naturali e per nulla compromettenti per quanto il benessere della nostra schiena in particolare. La sua portanza è adeguata ad ogni tipi di età, altezza e peso, quindi il memory risulta perfetto sia per adulti che per bambini.
Permette un’ottima circolazione sanguigna, non si rischia per nulla di arrivare ad uno schiacciamento delle vertebre o ad assumere delle posizioni che nel tempo possono creare seri problemi.

La traspirazione del materasso in memory foam: quel che c’è da sapere

Poche risultano essere le controindicazioni che gli utenti riscontrano comprando comunque sia un materasso singolo o matrimoniale in memory foam: infatti oltre ad un odore che può piacere di meno, questo tipo di materasso presenta tantissimi vantaggi. Ad esempio uno dei suoi punti di forza sta nella cosiddetta traspirazione del materasso memory, infatti esso è sensibile alla temperatura corporea oltre che al peso del corpo. Risulta adatto però per coloro che sono freddolosi e non per le persone che sentono generalmente più caldo del solito, infatti questo materassi tende Proprio per rimediare a tale situazione le varie aziende produttrici stanno cercando di risolvere la cosa, progettando l’inserimento di tentando di minuscole perle di gel per rendere più confortevole il memory anche a chi patisce particolarmente il caldo.

 Per quale motivo si chiama memory foam?

Il materasso in questione prende il nome dalla sua peculiarità che è collegata alla “la Memoria”. Questo significa che il materiale termosensibile e viscoelastico di cui stiamo trattando, ha la capacità di deformarsi e modellarsi quindi a causa della pressione e dal calore.

La memoria possiamo dire essere “doppia”,  ovvero questa schiuma artificiale o sintetica memorizza per alcuni istanti la deformazione subita, ma allo stesso tempo presenta la memoria per tornare alla sua forma inziale.

Quali sono gli aspetti negativi del memory foam?

Non sempre la traspirazione è buona in questi materassi, dipende spesso dalla qualità del memory stesso. Non tutti rimangono freschi e anche questo dipende dal costo che siamo disposti a spendere. Ma i contro non sono molti, sono più i vantaggi che gli aspetti negativi. Sicuramente l’odore però non è uno di questi, spesso l’aroma è forte, ma basta mettere un poco all’aria aperta il proprio materasso per risolvere la cosa. 

Conclusione: perché scegliere il memory

Il memory foam è un ottimo materiale che ci permette di dormire notti serene, assumere posizioni naturali, e aiutarci a dormire anche prima. Infatti questo tipo di materasso risulta anche molto comodo per coloro che hanno problemi ad addormentarsi subito. Crea una piacevole sensazione che ci fa sentire accoccolati, abbracciati, e inoltre il nostro corpo andrà a rilassarsi subito incontrando un materiale che si adatta alle proprie forme. Scegliere il memory foam, significa scegliere di dare beneficio al nostro corpo e alla nostra mente.

Studentessa universitaria di filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
Migliore Materasso Memory